info@siracusainstitute.org +39 0931 414515
ijzu2f - ryssps - 2s7n0c - fhgh9g - v5uoh6 - apgl4n - 8vaej8 - 9nnii1

Ha avuto inizio ieri presso la sede del Siracusa International Institute la nona edizione del Corso di Formazione interdottorale di Diritto e Procedura Penale “Giuliano Vassalli” per Dottorandi e Dottori di ricerca.

Organizzato dal Siracusa International Institute, in collaborazione con il gruppo italiano dell’Associazione Internazionale di Diritto Penale (AIDP), il tema dell’edizione 2018 è intitolato “Nuove Frontiere Tecnologiche e Sistema Penale: Sicurezza informatica, strumenti di repressione e tecniche di prevenzione”, e si concluderà il prossimo 1 Dicembre. Oltre settanta dottorandi e dottori di ricerca provenienti da numerose facoltà universitarie di tutta Italia, avranno modo di approfondire gli strumenti di cui il diritto penale dovrà sempre più dotarsi per contrastare i rischi posti ai diritti e alle libertà individuali dall’inarrestabile processo di digitalizzazione della comunicazione.

 

Il corso è suddiviso al tal fine in sei specifiche aree tematiche:

 

  • Il diritto penale nel Cyberspazio

 

  • Diritto penale e libertà di espressione in Internet

 

  • Financial Cybercrime

 

  • La tutela penale della privacy nel cyberspazio

 

  • Sicurezza informatica, compliance e prevenzione del rischio di reato

 

  • Nuove tecnologie e processo penale.

 

Hanno aperto i lavori del corso l’avvocato Ezechia Paolo Reale, Segretario Generale del Siracusa International Institute,  il professor Vincenzo Militello, ordinario di diritto penale presso l’Università degli Studi di Palermo e il professor Antonio Gullo, Segretario Generale del gruppo italiano dell’Associazione Internazionale di Diritto Penale.  A chiudere il corso, giorno 1 Dicembre, sarà la professoressa Paola Severino, Vicepresidente dell’Istituto e Presidente del gruppo italiano dell’AIDP.

Your Turn To Talk

Leave a reply:

Your email address will not be published.