ijzu2f - ryssps - 2s7n0c - fhgh9g - v5uoh6 - apgl4n - 8vaej8 - 9nnii1

Magistrati, docenti universitari e avvocati dal Siracusa Institute chiedono il riconoscimento del diritto alla conoscenza

Il Consiglio Scientifico Regionale del Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights e i suoi componenti esprimono pieno sostegno al progetto di risoluzione sulla “Libertà dei media, Fiducia Pubblica e Diritto alla Conoscenza” attualmente all’esame della Commissione Cultura, Scienza, Istruzione e Media dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa che, nell’affrontare il tema della tutela della democrazia e dei diritti fondamentali nella società globale e digitale, pone l’accento sulla necessità di far emergere, quale diritto umano fondamentale di nuova generazione, il Diritto alla Conoscenza come strumento indispensabile per la salvaguardia delle libertà negli scenari di un mondo sempre più privo di frontiere e dominato dalla tecnologia.

Il Consiglio Scientifico prende atto con soddisfazione che nell’ambito dei lavori preparatori della risoluzione all’esame della Commissione del Consiglio d’Europa sia dedicata la giusta attenzione al tema della libertà e dell’indipendenza degli istituti scientifici e dei media e alla necessità di supportare il livello culturale e di istruzione, di base e avanzata, aspetti entrambi indispensabili per garantire concretezza ed effettività al diritto alla conoscenza”.

 

Vincenzo Militello, Presidente, Professore di diritto penale, Università di Palermo

Stefano Montoneri, Segretario, Giudice, Tribunale di Catania

Gaetano Armao, Vice Presidente Regione Siciliana, Docente di Diritto Amministrativo, Università di Palermo

Antonella Bona, Avvocato, Siracusa

Paolo Borrometi, Giornalista e scrittore, Vice-Presidente AGI

Agata Ciavola, Professore di Diritto processuale penale, Presidente del Corso di Studi in Scienze strategiche e della Sicurezza, Università di Enna “Kore”

Michele Consiglio, Giudice, Corte d’Appello di Catania

Zlata Durdevic, Capo del dipartimento di Diritto e Procedura Penale, Università di Zagabria: Presidente dell’Associazione Croata di Scienze e Pratiche Penali

Loredana Faraci, Docente di Storia dello Spettacolo, Accademia delle Belle Arti Roma, Giornalista Pubblicista 

Marco Galati, Avvocato, Catania

Giovanni Grasso, Professore di Diritto Penale (in pensione), Università di Catania, Presidente del Centro di Diritto Penale Europeo, già componente della Corte Costituzionale dello Stato di Bosnia ed Erzegovina

Antonio Gullo, Professore di Diritto Penale, Università Luiss Guido Carli, Roma

Anna Maria Maugeri, Professore di diritto penale, Università degli Studi di Catania.

Andrea Migneco, Giudice, Tribunale di Siracusa

Alfredo Nunzi, Direttore del Dipartimento Risorse Umane e Amministrazione, già Segretario del Consiglio di Amministrazione di EUROPOL

Francesco Puleio, Procuratore della Repubblica Aggiunto, Procura della Repubblica di Catania

Tommaso Rafaraci, Professore di diritto processuale e penale, Università di Catania, Vice Presidente Associazione studiosi processo penale

Ezechia Paolo Reale, Avvocato, Segretario Generale Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights

Michele Sbezzi, Avvocato, Presidente della Camera Penale degli Iblei, Ragusa

Carmen Scapellato, Giudice, Tribunale di Siracusa

Fabio Scavone, Procuratore della Repubblica Aggiunto, Procura della Repubblica di Siracusa

Rosaria Sicurella, Professore di diritto penale, Università di Catania

Enrico Trantino, Avvocato, Catania

Your Turn To Talk

Leave a reply:

Your email address will not be published.