info@siracusainstitute.org +39 0931 414515
ijzu2f - ryssps - 2s7n0c - fhgh9g - v5uoh6 - apgl4n - 8vaej8 - 9nnii1

Ha avuto inizio ieri, martedì 25 giugno, presso l’Hotel Swiss Diamond di Pristina (Kosovo), il “National Strategic Dialogue” (Dialogo Strategico Nazionale) sul tema della lotta al traffico illecito in Kosovo, organizzato dal Siracusa International Institute. L’iniziativa si svolge su tre giornate di lavori e si concluderà giovedì 27 giugno.

Partecipano all’evento numerosi rappresentanti delle maggiori istituzioni nazionali macedoni impegnate nella lotta al fenomeno. Presenti dunque diversi capi dipartimento dei Ministeri della Giustizia, e Finanze, alti rappresentanti del Consiglio Superiore della Magistratura e dell’Agenzia delle Dogane, membri dell’Agenza per l’Amministrazione dei Beni Confiscati, e rappresentanti delle forze di polizia impegnate in attività di contrasto ai gruppi criminali organizzati.

 

La cerimonia di apertura ha avuto luogo ieri mattina e si è aperta ufficialmente con i saluti di benvenuto del Dott. Filippo Musca, Direttore Generale (Facente Funzioni) del Siracusa International Institute. Hanno successivamente concluso la cerimonia inaugurale con ulteriori saluti istituzionali S. E. Pietro Cristoforo Sardi, Ambasciatore Italiano in Kosovo, il Dott. Fatmir Gashi, Viceministro delle Finanze del Kosovo, il Dott. Afrim Kasolli, Consigliere al Ministero della Giustizia e il Dott. Bahri Berisha, Direttore Generale dell’Agenzia delle Dogane. Hanno partecipato inoltre il Dott. Fatos Rushiti, Consigliere al Ministero dell’Interno, il Colonnello Fahredin Verbovci, rappresentante delle Forze di Polizia del Kosovo e il Dott. Valon Jupa, Direttore dalla “Permorfance Review Unit” presso il Consiglio delle Procure del Kosovo.

Il National Strategic Dialogue, difatti, è organizzato dal Siracusa International Institute nell’ambito del suo progetto di ricerca e assistenza tecnica sul “Rafforzamento della lotta contro il traffico illecito in Europa Sudorientale“, che non coinvolge solamente il Kosovo, ma comprende tutti i dodici paesi della penisola balcanica. (Albania, Bosnia, Bulgaria, Croazia, Grecia, Kosovo, Montenegro, Repubblica della Macedonia del Nord, Romania, Serbia, Slovenia, Turchia). Il National Strategic Dialogue di Pristina è dunque solo il primo di una serie di iniziative simili che l’Istituto ha organizzato e sta continuando a organizzare negli altri paesi coinvolti nel progetto.

 

L’iniziativa in Kosovo segue il primo meeting a carattere regionale del progetto (Dialogo Strategico Regionale), che si è svolto a Siracusa lo scorso dicembre e che ha coinvolto diversi rappresentanti istituzionali dei dodici paesi e altri due dialoghi strategici nazionali svolti nelle scorse settimane nella Repubblica della Macedonia del Nord e in Montenegro.

Lanciato nel 2017, il progetto è sostenuto da PMI IMPACT, un’iniziativa di sovvenzione globale di Philip Morris International volta a supportare iniziative dedicate alla lotta al traffico illecito e ai crimini correlati.

 

Your Turn To Talk

Leave a reply:

Your email address will not be published.