info@siracusainstitute.org +39 0931 414515
ijzu2f - ryssps - 2s7n0c - fhgh9g - v5uoh6 - apgl4n - 8vaej8 - 9nnii1

Alla presenza del Presidente della Repubblica Italiana, si è svolta ieri presso la sede del The Siracusa International Institute for Criminal Justice and Human Rights la cerimonia commemorativa dedicata al professor M. Cherif Bassiouni, fondatore e storico presidente dell’Istituto.

Ad aprire la cerimonia è stato il Presidente dell’Istituto, il procuratore generale Jean-François Thony. Nel suo discorso, il Presidente Thony ha ricordato la memoria del professor Bassiouni e il lavoro svolto con l’Istituto dal 1972 a oggi. Un lavoro sempre orientato alla protezione dei diritti umani nel mondo, alla lotta contro la criminalità organizzata e alla corruzione, e alla diffusione di una cultura globale della giustizia.

Ed è per questo che il Siracusa International Institute può considerarsi a tutti gli effetti una “fortezza per i diritti umani”, oltre chel’avanguardia nella lotta alle organizzazioni criminali e alla corruzione”. L’assistenza tecnica, le attività di formazione e di ricerca portate avanti dall’Istituto – ha proseguito il presidente Thony, sono i tre pilastri attraverso cui ci proiettiamo nel futuro per continuare a essere promotori di pace e di giustizia”.

Un lavoro faticoso e silenzioso che, ha aggiunto il presidente, ha assoluto bisogno dell’aiuto e del supporto di tutte le istituzioni, a livello locale, regionale, nazionale e internazionale.

Di grandissimo impatto e significato anche il discorso tenuto dal Presidente della Repubblica, che ha elogiato il lavoro svolto dal Professor Bassiouni ed espresso un sentito apprezzamento al lavoro del Siracusa International Institute.

Il capo dello stato ha sottolineato che, in una stagione storica  come quella odierna,  caratterizzata  da tensioni e violenze, l’aver lavorato per la creazione di regole nella comunità internazionale e di ordinamenti per applicarle (un riferimento all’istituzione della Corte Penale Internazionale la cui prima versione dello statuto venne scritta proprio al Siracusa International Institute), “costituisce un patrimonio importante, un’ancora a cui la comunità internazionale può guardare e affidarsi per governare le difficoltà di questa stagione”. Il Presidente della Repubblica ha detto che al Professor Bassiouni “siamo debitori per il lavoro che ha compiuto” e che l’Italia avverte nei suoi confronti un senso di grande riconoscenza, esprimendo infine gli auguri di buon lavoro a tutto l’Istituto.

Nel corso della cerimonia hanno ricordato la memoria del Professor Bassiouni e elogiato il lavoro del Siracusa International Institute anche il Dott. Rosario Aitala, Giudice della Corte Penale Internazionale, il Presidente Emerito della Corte Costituzionale, Giovanni Maria Flick, la Professoressa Paola Severino, Vice Presidente dell’Istituto e già Ministro della Giustizia, la Senatrice Emma Bonino, già Ministro degli Affari Esteri e il Professor John Vervaele, Presidente dell’Associazione Internazionale di Diritto Penale.

La cerimonia si è conclusa con la dedica della sede del Siracusa International Institute al professor Bassiouni, ribattezzata “M. Cherif Bassiouni Center”, con la scopertura di una targa commemorativa alla presenza del Presidente della Repubblica.

 

 

 

 

INTERVENTI:

 

 

 

 

 

Your Turn To Talk

Leave a reply:

Your email address will not be published.